05/09/2022 di Idea Ginger

Le Banche di Credito Cooperativo italiane utilizzano il crowdfunding per progetti di solidarietà internazionale insieme a Federcasse e Ginger

In sintesi

Federcasse è l’associazione che riunisce tutte le Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali ed Artigiane e Casse Raiffeisen d’Italia.
Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador è l’iniziativa sviluppata da Federcasse insieme a Ginger per aiutare tutte le banche associate a utilizzare il crowdfunding per supportare le attività del FEPP - Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio - in Ecuador.

Con quali obiettivi e in che modo? Vediamolo insieme.

Cos’è il FEPP

Da oltre 50 anni il FEPP incarna i valori della cooperazione e della solidarietà con interventi concreti a supporto della popolazione ecuadoriana.  Anche grazie al contributo di tante BCC italiane ha costruito strade e ponti, ha supportato i produttori locali, ha investito nella formazione e in progetti di sostenibilità ambientale, nonché affiancato più di 100.000 famiglie nell’accesso al credito.

Le caratteristiche di Microfinanza Campesina

Tramite l’iniziativa Federcasse mette a disposizione di tutte le BCC italiane uno strumento innovativo per supportare il FEPP: il crowdfunding. In che modo?

Partecipando a Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador, le BCC avranno l’occasione di conoscere le caratteristiche e potenzialità del crowdfunding, acquisire le competenze utili a sviluppare una raccolta fondi online efficace e beneficiare di un accompagnamento professionale costante.

I consulenti di Ginger aiuteranno le BCC a sviluppare, passo dopo passo, una campagna di crowdfunding efficace, mentre Federcasse le supporterà concretamente nella preparazione dei progetti di raccolta fondi online a supporto del FEPP che potranno pubblicare su Ideaginger.it 

Le opportunità del crowdfunding per una Banca di Credito Cooperativo

La circostanza per cui per la prima volta saranno direttamente gli istituti bancari a sviluppare le campagne di crowdfunding è senza dubbio una delle sfide più stimolanti dell’iniziativa. Come affrontarla? Se è vero infatti che una banca non può approcciare una raccolta fondi come farebbe un’associazione, è altrettanto vero però che il crowdfunding le permette di valorizzare altri validissimi punti di forza.

Sono tanti infatti i punti di contatto tra il crowdfunding e le BCC, che da sempre operano per sostenere i propri territori e aiutarli a crescere, non solo economicamente, mosse dallo stesso desiderio di costruire una comunità forte insieme a cui raggiungere obiettivi condivisi che è alla base di ogni campagna di crowdfunding di successo.

Tramite il crowdfunding una banca ha l’occasione di coinvolgere tutti i suoi stakeholder, interni ed esterni, per raggiungere insieme a loro un risultato pragmatico e di impatto, ponendosi al contempo come progettista della campagna, ma anche come collettore e moltiplicatore delle energie sprigionate dai territori in cui opera.

Ma il crowdfunding per una BCC è anche l’opportunità per farsi promotrice verso tutto il terzo settore di un modo innovativo di raccogliere fondi, alimentato dalle potenzialità degli strumenti digitali e basato su progettualità definite e sostenibili, sulla cultura della trasparenza e della rendicontazione.

La campagna di crowdfunding di Banca delle Terre Venete come apripista

Sotto alcuni profili Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador è stata anticipata da Banca delle Terre Venete, BCC storicamente partner di Ginger, che ha supportato il FEPP nella campagna di crowdfunding Una minka per Guasaganda, con la quale sono stati raccolti oltre 13.000 euro per la riparazione di un acquedotto.

In questo caso il supporto della la banca si è articolato su più livelli:

  • investendo nella crescita dell’organizzazione, offrendo allo staff del FEPP un percorso di consulenza e formazione al crowdfunding curato da Ginger;
  • sostenendo economicamente il progetto;
  • mettendo in gioco il suo capitale relazionale sul territorio e attivando i suoi canali di comunicazione

Banche di Credito Cooperativo, crowdfunding e Ginger

Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador è un nuovo modo di applicare la raccolta fondi online agli istituti bancari, che si aggiunge ai tanti che abbiamo già sviluppato insieme a differenti partner.

Un percorso cominciato nel 2015 e che ha già portato al lancio di oltre 350 campagne di crowdfunding supportate da numerose Banche di Credito Cooperativo in tutta Italia, che hanno permesso di raccogliere complessivamente oltre 3,4 milioni di euro a supporto del terzo settore.

Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador: prossimi passi

Si comincia il 13 settembre, con un evento online di presentazione organizzato da Federcasse e dedicato a tutte le BCC d’Italia, che sarà l’occasione per illustrare i dettagli dell’iniziativa e i prossimi passi, conoscere dalle parole di Bepi Tonello, storico direttore del FEPP e Presidente di Codesarrollo, in che modo il Fondo opera in Ecuador e approfondire l’esperienza già maturata da alcune BCC.

Vuoi conoscere tutti i dettagli di Microfinanza Campesina. Crowdfunding per l’Ecuador e scoprire i progetti supportati? Vai all’area partner di Federcasse su Ideaginger.it!